Maniche con peperoni e pesce spada: è ancora estate!

4 Settembre 2020

Siamo ormai a settembre, ma nessuno di noi ha ancora voglia di archiviare l’estate. Anche in cucina, dove gli ingredienti di stagione continuano ad avere i colori e gli aromi della bella stagione. Con la ricetta di oggi uniamo le tonalità sfavillanti dell’orto estivo al profumo frizzante del mare: le nostre Maniche con peperoni e pesce spada sono un piatto sfizioso e saporito che vi riporterà con la mente alle vacanze appena trascorse. Siete pronti per un altro tuffo nel nostro mare di bontà?

Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 30 min

Ingredienti per 4 persone:

360 g di Maniche La Pasta di Camerino

2 peperoni di media grandezza

300 g di pesce spada in tranci

pomodori ciliegini q.b.

mezza cipolla dorata

prezzemolo q.b.

olio extravergine d’oliva

sale q.b.

Preparazione

Tagliate i tranci di pesce spada a cubetti. Lavate e tagliate i peperoni in quattro parti; pulite l’interno eliminando tutti i semi e le nervature bianche, poi tagliateli a listarelle molto sottili. Tagliate alla julienne la mezza cipolla dorata, lavate e tagliate a metà i pomodori ciliegini.
Versate in una padella 3 cucchiai d’olio, fate appassire la cipolla e in un secondo momento aggiungete i peperoni; lasciate cuocere per un paio di minuti, poi spostate le verdure ai lati della padella e versate i pomodorini al centro. Salate e lasciate cuocere per qualche minuto.
Aggiungete i cubetti di pesce spada e salateli; lasciateli cuocere a fuoco alto per alcuni minuti, finché saranno rosolati.
Nel frattempo portate a ebollizione circa 4 litri d’acqua, salatela e buttate le pasta.
Fate cuocere le Maniche La Pasta di Camerino per 10 minuti, scolatele e versatele nella padella con le verdure e il pesce spada; aggiungete un bicchiere d’acqua e alcune foglie di prezzemolo.
Quando tutta l’acqua sarà assorbita spegnete il fuoco e impiattate.

I consigli dello chef

Una volta pronte, disponete le verdure ai bordi della padella, in modo che il pesce spada finisca al centro, venga subito a contatto con il calore del fondo e si rosoli meglio.

Questa ricetta è perfetta anche con le Mezze Maniche e con i Paccheri La Pasta di Camerino.