Spaghettoni quadrati con i moscioli di Portonovo, un tuffo nell’Adriatico

17 Luglio 2020
spaghettoni-moscioli-di-portonovo

Le nostre Marche sono fatte così: dolci colline strette tra mare e montagne e rocce ricoperte di macchia mediterranea che si tuffano a picco nel mare cristallino. Qui l’aria è così buona che nei nostri piatti – e nella nostra pasta – si sente! Che ne dite di provare una vera specialità marchigiana? Ci spostiamo al mare, tra le scogliere rocciose della Riviera del Conero, dove si pescano i Moscioli di Portonovo, molluschi selvatici che si riproducono su questo tratto di costa e che sono presidio Slow Food dal 2004. Noi de La Pasta di Camerino li utilizziamo per preparare un sugo marinaro molto semplice ma altrettanto gustoso con cui condiremo i nostri Spaghettoni Quadrati.

Difficoltà: MEDIA
Tempo di preparazione: 45 min

Ingredienti per 4 persone:

360 g di Spaghettoni Quadrati La Pasta di Camerino

1,5 kg di Moscioli di Portonovo

prezzemolo fresco

2 spicchi d’aglio

olio extravergine d’oliva

vino bianco

sale e pepe q.b.

Preparazione

Per cominciare, procedete con la pulizia delle cozze: immergetele in acqua salata per farle spurgare, eliminate con cura la barbetta, poi grattate molto bene i gusci con un coltello per eliminare le incrostazioni. Fatta questa operazione, immergete le cozze in acqua pulita salata e mescolatele energicamente per continuare a togliere le impurità. Ripetete questa operazione più volte, finché l’acqua non risulterà pulita.

Versate due cucchiai d’olio in una padella, aggiungete 2 spicchi d’aglio in camicia e alcuni gambi di prezzemolo. Lasciate soffriggere un poco, poi aggiungete i Moscioli, un pizzico di sale, del pepe macinato al momento e un bicchiere di vino bianco. Coprite con un coperchio e fate cuocere per 7/8 minuti, finché i Moscioli si saranno aperti; a questo punto potete togliere dalla padella sia l’aglio che i gambi di prezzemolo.

Portate ad ebollizione circa 4 litri d’acqua, salatela e cuocete gli Spaghettoni Quadrati al dente; nel frattempo tritate le foglie del prezzemolo e togliete parte dei Moscioli dal guscio. Scolate la pasta, versatela in padella con i Moscioli e terminate la cottura.
Aggiungete il prezzemolo tritato, impiattate e completate il piatto con un cucchiaio di fondo di cottura e un filo d’olio a crudo.

I consigli dello chef

Per il soffritto utilizzate i gambi del prezzemolo, che sono molto saporiti.

Questa ricetta è perfetta anche con le Chitarrine La Pasta di Camerino e con gli Spaghetti Hammurabi.