Tagliatelle al ragù di Ciauscolo: celebriamo un prodotto tipico

6 Luglio 2020
tagliatelle-ragu-ciauscolo

Il Ciauscolo è un prodotto tipico della tradizione norcina marchigiana: un salame spalmabile fatto con le parti nobili del maiale – come pancetta, spalla, rifilature di prosciutto e lonza – aromatizzate con sale e pepe, insaccate nel budello naturale e fatte stagionare per 15 giorni.
Questa prelibatezza gastronomica viene di solito utilizzata spalmata sul pane fresco, ma non mancano ricette che la vedono protagonista anche come condimento per la pasta. Ed è proprio in questa forma che ve la vogliamo presentare oggi, in abbinamento alle nostre meravigliose Tagliatelle e a un’altra eccellenza del nostro territorio: l’Anisetta Meletti.

Difficoltà: FACILE
Tempo di preparazione: 30 min

Ingredienti per 4 persone:

350 g di Tagliatelle La Pasta di Camerino

Ciauscolo

una bottiglia di passata di pomodoro

Anisetta Meletti

olio extravergine d’oliva

sale q.b.

peperoncino q.b.

Preparazione

Macinate 250 g di Ciauscolo e tagliatene a cubetti altri 200 g. Tagliate inoltre delle fette sottili che andranno poi infornate a 150° per 10 minuti, finché diventano croccanti.
Immergete il Ciauscolo macinato e quello a cubetti in una pentola con acqua bollente e fate bollire per circa 5 minuti in modo che la carne si sgrassi. Scolate e mettete da parte.
In una pentola scaldate due cucchiai d’olio extravergine d’oliva e aggiungete del peperoncino a pezzetti. Fate soffriggere fino a doratura, poi aggiungete il Ciauscolo, sia quello macinato che quello a cubetti, e lasciate cuocere per qualche minuto.
Aggiungete la passata di pomodoro, salate e aggiungete un pizzico di zucchero per togliere l’acidità al pomodoro. Lasciate cuocere per circa 15 minuti.
Fate cuocere le Tagliatelle in acqua bollente salata per 4 minuti. Scolatele al dente e passatele nella padella con il ragù, aggiungere la Meletti e lasciatela sfumare.
Impiattate decorando con il croccante di Ciauscolo.

I consigli dello chef

A piacere potete arricchire il piatto con del pecorino grattugiato e un po’ di cipolla disidratata.

Questa ricetta è perfetta anche con le Tagliatelline e con le Rustiche La Pasta di Camerino.