Tagliatelle all’anatra

12 Marzo 2021

Il ragù d’anatra è molto diffuso nell’Italia centrale, in particolare in Toscana e Umbria. È un’alternativa molto ricca e saporita al più noto ragù alla bolognese e si può fare sia bianco che rosso. La versione che vi proponiamo oggi è in bianco e l’abbiniamo alle nostre Tagliatelle, per un primo perfetto per i pranzi della domenica.

Difficoltà: Media
Tempo di preparazione: 1 ora

Ingredienti per 4 persone:

360 g di Tagliatelle La Pasta di Camerino

250 g di anatra

50 g di Scamorza

pepe nero in grani q.b.

erbe aromatiche (rosmarino, timo, alloro)

vino rosso

1 spicchio d’aglio

carota, sedano e cipolla

sale q.b.

Preparazione

Disossate e spellate l’anatra, tagliate la carne a pezzettini, tritate insieme timo, rosmarino e alloro, poi carota, sedano e cipolla.
Versate in padella 3 cucchiai d’olio e fate soffriggere il trito di sedano, carota e cipolla insieme allo spicchio d’aglio in camicia; spostate le verdire ai bordi della padella e versate al centro l’anatra. Lasciate rosolare per qualche minuto, poi irrorate con il vino rosso, salate e profumate con il trito di erbe aromatiche. Aggiungete qualche grano di pepe nero e aggiungete acqua calda o brodo, poi continuate la cottura fino a completo assorbimento.
Fate bollire abbondante acqua, salatela e fate cuocere le Tagliatelle per 5 minuti; scolatele al dente e conditele con il sugo appena preparato, impiattate e insaporita con la scamorza grattugiata.

I consigli dello chef

Spostare le verdure ai bordi della padella consente all’anatra di entrare subito in contatto con il calore e di rosolare perfettamente.

Questa ricetta è perfetta anche con le Fettuccine La Pasta di Camerino.